Sulla difesa della bufala campana è il momento di portare a casa il risultato. Serve l’organizzazione per sostenere il movimento in campo

“Ancora una volta il movimento degli allevatori di bufala sta scendendo in campo e, come sempre accade, si sviluppa in maniere inedite e legate alle condizioni reali in cui gli allevatori si trovano a reagire agli enormi problemi irrisolti di fronte a loro. Nel mentre osserviamo e sosteniamo lo sviluppo di un movimento autonomo degli allevatori di bufala alleato con i trasformatori artigianali e con i cittadini e le comunità del territorio, Altragricoltura lavora per supportare l’iniziativa con gli strumenti necessari a vincere una battaglia strategica non solo per quel territorio ma per tutto il Mezzogiorno e per l’agroalimentare italiano.

Cambiare i rapporti di forza che vedono fin’ora vincere gli industriali e la speculazione finanziaria che cercano sempre di più di mettere le mani sul comparto e costringere la poltica che si rende strumento di questo dominio con la sua ottusa burocrazia al servizio degli interessi della speculazione: questo è il passaggio che ci serve per garantire che la mobilitazione degli allevatori e dei sindaci porti a casa il risultato: quello di resituire centralità all’allevamento, alla trasformazione artigianale, alle comunità nel rapporto col territorio e di ridistribuire quel valore aggiunto che si produce dal lavoro e dallo scambio del cibo finora letteralmente “rubato” dalla speculazione.

E’ cosi che il SIAAB Altragricoltura (l’istanza provinciale del movimento) che in questi ultimi due anni ha lavorato a tenere aperta la vertenza con una serie di iniziative. Fra queste la lettera e le richieste congiunte con LiberiAgricoltori che hanno “scompaginato il quadro istituzionale e politico” costringendolo a fare i conti con le nostre posizioni.

E’ di appena due mesi fase il deposito delle denunce querela alla procura della Repubblica presentate sempre dal SIAAB e da Altragricoltura insieme al soccorso contadino che chiede alla magistratura di aprire indagini per accertare le responsabilità su come viene gestita l’iniziativa di fronte alla brucellosi ed alle altre emergenze sanitarie.

Oggi Altragricoltura sarà alla manifestazione indetta dai comitati spontanei di allevatori nel Casertano. Sarà l’occasione per sostenere l’estensione di un movimento che ha sempre più bisogno di portare a casa il risultato

Finalmente riparte il movimento, vedremo quando saprà svilupparsi e saprà, come è stato nel passato, fare dell’autonomia la risorsa fondamentale per vincere la battaglia

1 ping

  1. […] Sulla difesa della bufala campana è il momento di portare a casa il risultato. Serve l’organi… […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.