Lunedì 21 Agosto 2017
Canali in evidenza   Focus
movimento
 

Il Ministero degli Interni e la DIA sul rischio mafia in Basilicata. Pericolosi sovversivi?

 Estratto della relazione che il Ministro degli interni ha fatto al Parlamento nel 2012
Approfondisci: Il ruolo della Procura di Matera ||| Perchè la denuncia alla Procuratrice di Matera ||| Verbale Audizione Prouratori della Repubblica di Basilicata alla Commissione Antimafia ||| Relazione DIA ||| Lettera Altragricoltura alla Commissione Antimafia ||| La denuncia alla Dott.ssa Gravina

Abbiamo denunciato da anni che nel Metapontino avanza una crisi drammatica che è prima di tutto economica (ma anche sociale, ambientale e di democrazia). Denunciamo che in questa crisi cui la politica non da risposte adeguate a risolverla a favore dei cittadini, delle comunità e del territorio, si inseriscono pericolosi elementi di illegalità tesi a sfruttarla in più forme. Abbiamo più volte detto che proprio il settore agricolo è quello più esposto ed abbiamo chiesto che sui fenomeni dell'usura, delle minacce alle aziende, degli attentati e del trust commerciale che espropria di reddito e valore aggiunto le famiglie e i lavoratori si indaghi. Ora che per il nostro dirigente, che ha più volte criticato la sottovalutazione dei rischi, la Procura della Repubblica di Matera ha chiesto gli arresti dopo che è stato accusato di "vedere tutti i gatti grigi", viene da chiedere: anche la DIA nazionale e il Ministro degli interni, dunque, sono dei provocatori?

 

scarica il documento originale in pdf

Agosto 2017
L M M G V S D
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3

Iscriviti alla Newsletter

+